top of page

PERCHE' ZAFFERANO

Si può coltivare anche nella pianura padana

Un amore di zafferano nasce nello stupendo territorio della pianura padana, all'interno di due importanti parchi regionali (il Parco Agricolo Sud Milano e il Parco del Ticino), grazie alla convinzione e determinazione nel voler dimostrare che anche il nostro territorio sia adatto alla produzione di questa pregiata spezia. 

Il metodo di coltivazione adottato, messo a punto nel corso degli anni ma sempre in perfezionamento, non può essere definito biologico e nemmeno biodinamico ma semplicemente "naturale". Gli sforzi compiuti sono tesi a creare le condizioni ottimali affinché i bulbi possano crescere sani e vigorosi e, di conseguenza, i fiori e lo zafferano di altissima qualità: non si utilizzano diserbanti ma solo lavorazioni manuali o meccaniche soprattutto per la messa a dimora dei bulbi e la pulizia degli spazi di spostamento. Questa scelta è stata fatta per rispettare la natura che in modo “naturale” ci da già tante cose per poter proteggere e migliorare la nostra coltivazione: il terreno molto drenante evita la formazioni di ristagni d'acqua e, senza alcuna irrigazione ma sfruttando semplicemente l'alternanza dei periodi di pioggia e siccità, permette di dare allo zafferano tutto ciò di cui ha bisogno per crescere.

Tutte queste attenzioni sicuramente rendono la nostra produzione non di carattere intensivo, ma è una scelta di qualità che il consumatore finale percepisce in modo netto e incontrastato.

bottom of page